Tempo stimato per la lettura di questo articolo: 0 minuti.

Siamo stati abituati a pensare alla Conoscenza come un oggetto. Accumulabile e trasferibile. Soprattutto: fonte di vantaggio competitivo. Il mondo di oggi pervaso da Internet è però più complesso che mai. E in questo mondo la Conoscenza tende a diventare una commodity: l’informazione è abbondante e diventa in fretta obsoleta. Cosa determina dunque la vittoria nelle sfide odierne? L’approccio che abbiamo a quello che ancora non conosciamo. Quello che non conosciamo (ancora) è più importante di quello che sappiamo. E per approcciare l’ignoto è importante saper fallire. Il modo in cui falliamo è responsabile dei nostri successi.

Simone Tornabene si occupa di Digital Strategy e Social Media. Ex allievo SSC, ha lavorato come Head of Digital presso il gruppo Mondadori, ed è oggi membro di Digital Dictionary e insegnante presso l’Università IED, Università di Torino e Università di Parma. Appassionato di Oriente e praticante di Ashtanga Yoga, è spesso invitato a parlare in pubblico riguardano il come i canali digitali possono generare vantaggi strategici e radicali.