Categoria: Talk

Francesco Gonella: istruzione e pensiero sistemico

Quale magico significato racchiude il termine Emergia? Questa enigmatica parola rappresenta la memoria virtuale di ciò che è stato investito in un qualsiasi processo, ovvero la materia, l’energia, l’informazione, i beni, unità di misura apparentemente non sommabili tra loro. Il valore, quindi, non è il semplice prezzo di un oggetto o di un servizio, ma l’enorme sistema, fatto nella sostanza di esseri umani, che si nasconde dietro ogni cosa che acquistiamo.

Avere torto

Il Circle di questo mese sarà sabato 22 gennaio alle 16.30. Partecipare ad un TED Circle vuol dire contribuire attivamente ad una conversazione che si svolge tra appassionati TED. Il tema di questo Circle sarà “Rimanere umili”. Partiremo dal Talk di Kathryn Schulz “Avere torto”.

La Scienza delle Pietre e delle Stelle

L’uomo ha sempre guardato il cielo, fin dai tempi più remoti. Noi oggi siamo abituati ad osservare le stelle con computer e software sempre più sofisticati, e fortunatamente qualche romantico osserva ancora il cielo con il telescopio. Fin dalla Preistoria i nostri antenati erano abituati non solo ad osservare il cielo ad occhio nudo, ma anche a costruire architetture orientate verso particolari punti dell’orizzonte dove sorgevano o tramontavano il Sole, la Luna o le stelle. Nelle pietre è custodita una bellezza che trascende l’architettura stessa, una conoscenza che rende questi monumenti luoghi al confine tra Cielo e Terra. L’archeoastronomia permette di far conoscere questa atavica sapienza.

Armonie

L’Associazione Teatro Neon ci offre un talk – performance sull’Armonia. Un tema sul quale Piero è chiaro: non sappiamo nulla! Il canto di Alfina, la poesia di Emanuela e l’appassionato discorso che Danilo ci fa coi suoi occhi, tramite le parole di Monica – dipingono un quadro che ci invoglia a guardare oltre e arruolarci con loro: siamo tutti Neon Teatro!

Viaggio nello spazio extrasolare

Come si rivelano i pianeti extrasolari? E perché, ora più che mai, l’uomo ha un estremo bisogno di scienza e conoscenza? Laura Affer ci accompagna in un breve viaggio alla scoperta di nuovi mondi nello spazio extrasolare e ci spiega come i progressi scientifici degli ultimi decenni abbiano permesso di raggiungere risultati sorprendenti nel campo della ricerca sugli esopianeti.

Prenditi il tempo per riflettere

L’importanza di fermarsi per riflettere. Magari nei momenti difficili che attraversiamo, o anche solo per pianificare il futuro e trovare i consigli giusti da dare a noi stessi. Il tema di questo mese è “Riflessioni”. Prova a fermarti per qualche minuto e farti queste domande, immaginando la tua vita tra 10 anni. Questo momento di riflessione ti aiuterà certamente a scoprire qualcosa di nuovo e bello della tua vita!

Cittadini senza passaporto? È l’Unione Europea, Watson!

A due velocità, dei popoli, dei mercati, delle libertà civili, dalla fine della Seconda Guerra Mondiale in poi, l’Europa si è lentamente trasformata da “mera espressione geografica”, scomodando e parafrasando Metternich, in qualcosa di nuovo e senza precedenti: a cavallo tra regionalismi e federalismi, tra chi la ama e chi la odia, questa Unione ha assicurato pace e benessere diffuso a molti. Per capire se esiste davvero un problema di “disintegrazione sociale” del progetto europeo, ed eventualmente quale potrebbe essere la soluzione, abbiamo invitato Maria Antonia Panascì, con la quale faremo un viaggio che, partendo dalle origini dell’Europa politica, traccia un immaginario fil rouge fino alla sua personale esperienza di emigrante intellettuale, e di cosa ha imparato nel suo cammino.

Lo scarto non si scarta: il fico d’india risorsa per il pianeta

Il fico d’india è la cactacea sicuramente più conosciuta, ma non sufficientemente sfruttata per le reali potenzialità soprattutto dei frutti di prima fioritura; queste riguardano sia la polpa che le bucce. Dalla polpa, attraverso un processo semplice, è possibile ottenere polpa di fichi d’india al 100%, lasciando inalterate le caratteristiche nutrizionali, sensoriali e l’azione nutraceutica del frutto. Dalle bucce è possibile ottenere una farina per la produzione di prodotti da forno ad elevato contenuto in fibre e composti antiossidanti.

I materiali del futuro per una casa ecologica

È possibile pensare di rendere più vivibili le nostre case utilizzando materiali a basso impatto ambientale. Per aumentare la sostenibilità in edilizia bisogna aumentare l’efficienza energetica delle case e ridurre gli impatti sul territorio circostante. Le prestazioni di un materiale devono quindi essere valutate in relazione al costo energetico durante tutto il ciclo di vita. I principi dell’economia circolare possono essere applicati in edilizia con il riuso di sottoprodotti della filiera agricola per creare nuovi bio-materiali riciclabili.

La resilienza in Natura: da calamità a opportunità di riscatto

Nell’ottobre del 2018, la tempesta nota come “Vaia” ha messo in ginocchio le Dolomiti: milioni di alberi abbattuti, aumento del rischio idrogeologico e gravi danni per l’intero ecosistema. Ora VAIA è diventato tanto altro: una startup sostenibile; un oggetto unico capace di amplificare un messaggio alle coscienze collettive; un progetto di economia “rigenerativa” per il territorio e le comunità locali; una soluzione concreta per affrontare le sfide dei cambiamenti climatici. Giuseppe Addamo, founder della startup VAIA, racconta cosa ha imparato da questa esperienza e come la Natura può essere un importante maestro per la nostra vita.

Load more