TEDxCatania consiglia… Buone feste!!

Tempo stimato per la lettura di questo articolo: 3 minuti.

Il 2020 è agli sgoccioli; un anno che ricorderemo nei libri di storia per una pandemia che ha sconvolto le nostre vite. Speriamo di potercela mettere alle spalle quanto prima nel 2021.

La fine di ogni anno è il momento dei bilanci e dei ringraziamenti. Noi di TEDxCatania siamo grati di aver riscoperto il valore della condivisione. È proprio vero che le cose si apprezzano di più quando ci vengono tolte o non possiamo averle. Questa pandemia ci ha tolto molte delle interazioni umane e delle occasioni per stare insieme. Ed è proprio per questo che ne abbiamo apprezzato ancora di più l’importanza per le nostre vite, ma anche per la nostra società. Il nostro impegno per il 2021 è di ripartire insieme dalla condivisione di idee, esperienze e sensazioni per soddisfare questo nostro bisogno innato e migliorare la comunità in cui viviamo.

Nella newsletter di questo mese: un aggiornamento su cosa fanno i nostri speakers, e i tre Talk che vi consigliamo di rivedere. La musica polifonica; gli alberi di Natale per combattere la guerriglia; e come possiamo far diventare il mondo un posto migliore entro il 2030. 

Auguri di buon Natale e di uno splendido 2021 da tutto il team di TEDxCatania!


I nostri speaker fanno notizia

  • DA ASCOLTARE: è uscito qualche giorno fa Irene of Boston, il nuovo singolo di Francesco Cafiso che anticipa l’album Irene of Boston – Conversation avec Corto Maltese, registrato con la London Symphony Orchestra
  • DA ASCOLTARE: è uscito Movin’, il nuovo album degli Urban Fabula . Il gruppo ha anche collaborato con un’altra speaker di TEDxCatania, Daniela Spalletta. Dalla collaborazione nascerà Per Aspera Ad Astra, da cui è estratto il singolo The Gift (il cui video è stato girato a Scicli)
  • DA LEGGERE: pubblicato di recente il nuovo saggio di Michele CorradinoL’Italia immobile. Appalti, burocrazia, corruzione. I rimedi per ripartire
  • Durante un intervento per asportare un duplice tumore del midollo spinale di un bambino di 10 anni, il pianoforte di Emiliano Toso è entrato in sala operatoria per accompagnare la delicata operazione, durata 4 ore, con le note della sua musica. È la prima volta che musica dal vivo viene suonata con un paziente in anestesia totale che ha mostrato di reagire all’ascolto dei suoni emessi dal pianoforte. La notizia ha avuto ampia risonanza, sia in italiano che in inglese
  • Alex Vespignani è stato insignito del premio “2020 Euler Prize” per aver contribuito alla nascita del campo dell’epidemiologia delle reti, e per la sue scoperte sulle dinamiche di trasmissione delle malattie
  • Un sogno diventato realtà: “La Casa di Toti”, fortemente voluta da Muni Sigona, è stata completata (ma non ancora inaugurata) e hanno preso inizio gli stage di prova
  • Alessandra Cilio e Lorenzo Daniele hanno vinto il premio “Comunicare l’antico (III edizione)“, consegnato durante l’edizione di quest’anno della rassegna Naxoslegge – il Festival delle narrazioni, della lettura e del libro. I due speakers hanno anche co-diretto ad ottobre la X edizione del Festival Internazionale del Cinema Archeologico a Licodia Eubea

I 3 TED e TEDx Talks da rivedere questo mese

Prenderla con polifonia | Coro Doulce Memoire | TEDxSSC
Ascoltare è la prima condizione necessaria per amare, e la musica polifonica è l’espressione compiuta di come l’incontro tra le diversità può essere una ricchezza e non sinonimo di scontro e di conflitto.

Jose Miguel Sokoloff | How we used Christmas lights to fight a war | TEDGlobal 2014
La Colombia è una nazione con grandi bellezze e potenziale, ma è anche una nazione dove l’organizzazione guerrigliera F.A.R.C. ha incitato e commesso violenze per oltre 50 anni. “In tutta la mia vita, non ho mai vissuto un giorno di pace nella mia nazione”, dice Jose Miguel Sokoloff. Jose e il suo team hanno visto un’opportunità per toccare i cuori e le menti dei guerriglieri negli alberi di Natale e grazie a messaggi personalizzati posti in luoghi strategici in mezzo alla giungla. Questo Talk ci mostra i messaggi creativi che hanno convinto migliaia di guerriglieri ad abbandonare la guerra, e una riflessione sul valore di queste tattiche così sorprendenti.

How We Can Make the World a Better Place by 2030 | Michael Green | TEDGlobal 2015
Possiamo porre fine alla fame e povertà nel mondo, fermare i cambiamenti climatici, e raggiungere la parità di genere nei prossimi 10 anni? I governi del mondo pensano che possiamo farcela. Durante un incontro alle Nazioni Unite, i governi hanno posto una serie di obiettivi globali da raggiungere entro il 2030. L’esperto di cambiamenti sociali Michael Green ci invita ad immaginare come questi obiettivi e la loro visione per un mondo migliore possano essere realizzati.